Il Calendario delle Superstizioni – Parte I

Ogni volta che partecipiamo ad un matrimonio, ci diverte ricordare le varie usanze e superstizioni assieme agli invitati.
Sono piccoli e grandi gesti che conosciamo da sempre perché da sempre sono oggetto di particolari attenzioni durante quel giorno speciale, soprattutto da parte degli sposi.
Il lancio del bouquet (o il corrispettivo maschile della giarrettiera, di cui abbiamo parlato la scorsa volta), lo sposo che non deve vedere la sua futura moglie prima della cerimonia, la pioggia improvvisa che in Italia è segno di buon auspicio (“sposa bagnata..”) mentre altrove è spesso vista come malaugurio: ci sono tanti e svariati modi di interpretare segnali nel giorno più bello della nostra vita.
Quello che forse non tutti hanno però chiaro è che possiamo provare ad indirizzare la fortuna per poterci far baciare un poco di più, e possiamo farlo grazie al “Calendario delle Superstizioni”. Abbiamo creato per questa prima parte l’elenco dei mesi, ai quali corrisponde la dose di fortuna (o sfortuna!) che quell’esatto periodo può sprigionare.
Ora potete pianificare il vostro matrimonio avendo davvero tutto sotto controllo:

Gennaio porta attenzioni, premure e dedizione al proprio partner;

Febbraio è famoso per essere momento di amori ed accoppiamenti. Si presta quindi per essere il mese migliore in cui scegliere di stare con il proprio compagno per tutta la vita;

Marzo lo conosciamo come il mese “pazzo” quando si parla di meteo. Non da meno se parliamo di matrimoni, visto che usanza vuole che sia un mese molto variabile, che può portare sia gioia che dispiaceri;

Aprile, al contrario del suo corrispettivo meteorologico, è portatore unicamente di soddisfazione;

Maggio: “la sposa maiulina nun si godi la curtina“, dice il proverbio. In parole povere, nonostante sia il mese più gettonato per scambiarsi festeggiare il giorno più bello, Maggio potrebbe portare non pochi problemi di coppia a causa della irrequietezza della sposa;

Giugno: è il mese dedicato a Giunone, la dea protettrice dell’amore e delle nozze, ed è quindi un mese ideale per il grande giorno. Gli sposi inoltre viaggeranno molto, via terra e via mare;

Luglio getta le basi per un vita impegnativa per guadagnarsi da vivere;

Agosto promette una vita densa di cambiamenti;

Settembre è il mese in cui ricchezza ed allegria sono pronte ad accompagnarvi per tutta la vita;

Ottobre si potrebbe riassumere in “sfortunati al gioco, fortunati in amore”, grazie alla sua fama di messaggero di sentimento, ma non di soldi;

Novembre porta, semplicemente, felicità;

Dicembre chiude con la promessa più bella di tutte: l’amore eterno.

Dodici chiare occasioni, più o meno positive, per sposarsi. Che si voglia amore o un viaggio, fortuna o lavoro, avete ora la possibilità di scegliere il vostro futuro insieme.
Ma non finisce qui!

Non perdete il prossimo appuntamento in cui vedremo il giorno della settimana più consono al matrimonio, per creare la combinazione perfetta!

Leave a Comment