La sposa Millennial: ecco cosa vuole

Stando a casa si ha ancora più tempo per sognare.
E allora parte l’immaginazione sul grande giorno, quando sull’altare direte sì alla persona che avete scelto per tutta la vita. Passano i tempi e passano anche gli stili e i gusti, così come cambiano le spose.
Ma chi è la sposa del 2020? Se parliamo delle Millennial (quindi tutte le ragazze nate tra il 1981 e il 1996), ci riferiamo per lo più a donne indipendenti, che hanno un lavoro e spesso si mantengono da sole.
Ed è così che le regole del matrimonio classico, vengono totalmente stravolte, a partire proprio dalla scelta dell’abito da sposa.
Basti pensare alle star d’Oltreoceano: l’attrice Zoe Kravitz (31), ad esempio, ha scelto un abito da cocktail, abbinato a un paio di ballerine molto semplici; Hilary Duff (32) ha scelto invece il verde menta, abito lungo e una cappa al posto dello strascico.
Se prima ci si sposava anche per far felici mamma e papà, oggi è una scelta del tutto personale. La personalità è una delle caratteristiche delle nuove spose: 6 donne su 10, infatti – secondo un’analisi portata avanti da Matrimonio.com – considerano indispensabile che l’abito rispecchi il loro stile.
Quali sono le caratteristiche che definiscono perfettamente l’abito da sposa Millennial? Partiamo dall’eleganza (per il 39% delle intervistate), passiamo poi al romanticismo (per il 47%), al fit e la cadenza (per il 25%) e in ultimo all’originalità (per il 15%).
Le parole che accompagnano la scelta dell’abito sono tante: versatile, vintage, sostenibile e di tendenza.

Leave a Comment